IL FORTE DI MONTE RICCO/THE MONTE RICCO FORT


Il Forte di Monte Ricco si trova sull’omonima altura, già da epoca preromana destinata a una funzione difensiva. Nell’Altomedioevo ospitò un castello la cui torre è rappresentata nello stemma del Cadore assieme a quella di Botestagno. Dal 1420 il castello divenne sede del Capitano inviato da Venezia e le sue sorti seguirono quelle della Serenissima. Il Regno d’Italia vi fece edificare due fortificazioni: Batteria Castello e il Forte, includendole nel sistema difensivo contro l’Austria-Ungheria. Nel 1918 dopo Caporetto furono fatte saltare dall’esercito austriaco. Nel 2007 per volontà del Comune di Pieve ha inizio il recupero del Forte concluso nel 2017 in collaborazione con la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio e grazie al determinante sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Verona, Vicenza, Belluno e Ancona.

 

The Fort is named after the Monte Ricco on which it stands and that already had a defensive role in pre-Roman times. In the Early Middle Ages, it was occupied by a castle, whose tower, with that of Botestagno, features in the Cadore coat of arms. In 1420 the castle housed the Captain sent from Venice and its fate became that of the Serenissima. The Reign of Italy had two fortifications built: Castello Battery and the Fort, including them in the defensive system against the Austro-Hungarian Empire. In 1918 after Caporetto they were blown up by the Austrian army. In 2007 the Municipality of Pieve undertook their restoration, completed in 2017 in collaboration with the Fine Arts and Landscape Office and thanks to the significant sponsorship of the Fondazione Cassa di Risparmio of Verona, Vicenza, Belluno, and Ancona. 

FUOCOAPAESAGGIO


Mostra collettiva d’arte contemporanea/Contemporary art group show
20/05 – 30/09 2017
A cura di/Curated by  Dolomiti Contemporanee


Artisti/Artist:

Paola Angelini, Bruno Amplatz, Mattia Bosco, Stefano Cagol, David Casini, Elia Cantori, Irene Coppola, Davide Dicorato, Giulia Fumagalli, Sandra Hauser, Sophie Ko, Simon Laureyns, Davide Mancini Zanchi, Tiziano Martini, Giorgio Orbi, Giulia Pellegrini, Nazzarena Poli Maramotti, Alessandro Sambini, Sebastiano Sofia, Mario Tomè, Eltjon Valle.

Una mostra sul paesaggio contemporaneo e sulla necessità di mettere a fuoco l’importanza di siti storici e culturali come Monte Ricco, che costituiscono una risorsa del territorio, da valorizzare. Ventuno giovani artisti contemporanei espongono le proprie opere, riflettendo con esse su temi quali: montagna e natura, storia e memoria, guerra e ardimento, scienza e materia, fiamma e processo. Una sezione di Fuocoapaesaggio è dedicata al progetto Tiziano contemporaneo.

An exhibition about contemporary landscape and the importance of highlighting historical and cultural sites such as Monte Ricco, that represent resources of the territory to be valorized. Twenty-one young contemporary artists show their works, using them to reflect on these themes: mountain and nature, history and memory, war and courage, science and matter, flame and process.One Fuocoapaesaggio’s section is dedicated to the Titian Contemporary project.

SCOPRI DI PIU'

Come arrivare / How to get there


Il Forte è raggiungibile solamente a piedi, con breve passeggiata panoramica (dieci minuti), dal parcheggio di Piazza Martiri della Libertà, di fronte al Museo dell’Occhiale.

The Fort is reachable through a short panoramic walk (ten minutes) starting from Piazza Martiri della Libertà’s parking lot opposite the Museo dell’Occhiale.


OTTIENI INDICAZIONI STRADALI

  1. PALAZZO MANGNIFICA COMUNITA’ DI CADORE
  2. CHIESA ARCIDIACONALE DI SANTA MARIA NASCENTE
  3. CASA DI TIZIANO L’ORATORE
  4. CASA NATALE DI TIZIANO
  5. MUSEO DELL’OCCHIALE

DATE E ORARI DI MOSTRA/DATES AND VISITING HOURS 

Aperto tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 15.30 alle 19.00. Fino al 30 settembre 2017/Open every day, 10 AM to 1 PM and 3:30 PM to 7 PM. Until 30 September 2017 

INFO

Tel: 0435 780078
Mail: info@montericco.it

TAXI

348 0590240 – 349 6638454
336 524094 – 328 7536842